chinacridoniI chinacridoni sono pigmenti di sintesi scoperti nel Novecento e comprendono la gamma cromatica che va dal colore rosso al colore viola.

I chinacridoni hanno caratteriste chimiche che rendono il pigmento molto stabile all'esposizione luminosa e agli agenti atmosferici. I chinacridoni hanno eccezionale resistenza ai solventi e alla migrazione, inoltre, possiedono notevole potere colorante e hanno una particolare brillantezza. I chinacridoni sono talvolta utilizzati nelle applicazioni per rivestimenti industriali, come finiture automobilistiche, per materie plastiche e inchiostri speciali.

Il primo chinacridone scoperto fu il color malva che venne "sintetizzato nel 1856 da Sir William Perkin (...). L'ingresso in commercio dei chinacridoni è però avvenuto un secolo dopo, nel 1958"1 

  1. A. Zecchina, Alchimie nell'Arte, Zanichelli, Bologna, 2012. Pag. 166.